a partire da USD1240per persona+ i voli
Programma di 5 giorni

Señoríos Aymaras

L'Altiplano è una grande pianura tra due catene montuose che attraversa quattro paesi: Bolivia, Cile, Perù e Argentina. I materiali espulsi da questi vulcani hanno riempito la superficie della catena montuosa, formando le pianure che hanno dato a questo settore il nome di altiplano.
Giorno 01 – Arica

Trasferimento Aeroporto / Hotel

Giorno 02 – Arica – Socoroma – Lago Chungara  – Putre .

Ora ascenderemo per visitare quattro ecosistemi: la valle, il deserto, la montagna e l’altopiano. Vedremo i geoglifi, le colca (edifici tribali) degli Inca, i petroglifi di Rosario e la chiesa di Poconchile, il Crepaccio di Cardones e i suoi cactus a candelabro, il Pukara de Copaquilla. Seguiremo salendo fino alla montagna e camminando lungo un tragitto inca, per arrivare a Socoroma che appare dal fondo di un crepaccio. La nostra meta di oggi è il Lago Chungara, un piccolo lago ai piedi dei vulcani Payachatas, situato in una vasta area protetta chiamata “Parco Nazionale Lauca”. Qui, troveremo molte vicugne, agili e nervose, che corrono nella prateria. Sarà bellissimo scattar loro delle foto. Visiteremo Parinacota, un villaggio tipico aymara, di cui conosceremo la chiesa del secolo XVII, fatta interamente di pietra e mattoni, con una sola torre, un tetto di paglia e travi appese con cuoio di lama. A 3500 metri di altitudine troviamo Putre, il villaggio più grande della zona. Nonostante ora ci viva poca gente, Putre fu un luogo di enorme importanza nei secoli passati quando le grandi caravane andavano e venivano tra Potosì e Arica, la famosa “strada dei soldi”, mentre adesso è uno dei posti migliori per adattarsi all’altitudine. Pranzo al sacco durante il tragitto.

Giorno 03 – Putre Gallatiri, Distesa salina di Surire, Colchane

L’altopiano e la cordigliera ci aspettano, ma il lato positivo delle Ande è che il sole ci accompagna fin dal mattino presto. Usciamo da Putre, in direzione della distesa salina di Suriri, terra delle vicugne, alpaca, tolas, paja brava (pianta erbacea autoctona) e i puma. La popolazione è poca e vive in pochi villaggi, tutti sono allevatori e si dedicano all’allevamento dei lama o degli alpaca. Visiteremo Ancuta, Viluvio, Guallatiri e la sua chiesa restaurata di recente. Questi villaggi si trovano nel bel mezzo della pampa e delle praterie. Su un lato abbiamo l’alta cordigliera che ci vigila e ci mostra le fumarole del vulcano Guallatiri, sempre attivo. Nelle acque salate di Suriri, centinaia di fenicotteri si annidano e allevano i propri cuccioli. Il loro volo abbellisce il paesaggio andino, mentre sul lato opposto della distesa troviamo le terme di Polloquere. Più a sud, troviamo le lagune di Aravilla ed Enquelga, mentre il vulcano Isluga comincia già a scrutinarci. Nonostante, in passato, la religione cattolica si fosse stabilita nell’altopiano, gli aymara non dimenticano le proprie tradizioni e Isluga è uno dei villaggi meglio conservati in merito. Arriviamo a Colchane, al confine con la Bolivia, sistemazione in hotel e cena. Pranzo al sacco nel tragitto.

Giorno 04 – Colchane, Iquique.

Usciamo da Colchane e lasciamo dietro di noi l’altopiano. Ci dirigiamo verso le terre basse, dove l’implacabile sole del deserto si fa sentire forte; passiamo per Chuzmiza e i suoi terrazzamenti, piccoli ma significativi. La nostra prossima visita sarà il Gigante di Atacama, una figura di 86 metri di altezza, disegnata nel Cerro Unita e la più grande del nord del Cile. Rappresenta una capo o una divinità della cultura Tiwanaku, che sorregge un bastone da comando e ha le ginocchia adornate di piume per indicare la gerarchia del personaggio. Agli inizi del secolo scorso, l’abbondanza naturale di salnitro permise l’arricchimento delle città costiere del deserto. Tuttavia, con l’invenzione del salnitro sintetico, decine di villaggi vennero abbandonati. Percorremo le vie di due di essi, Humberstone e Santa Laura, ammirando il teatro, il mercato e la chiesa. Arrivo alla città di Iquique per la sistemazione in hotel. Pranzo al sacco incluso.

Giorno 05 – Iquique.

Al momento della scelta, trasferimento all’aeroporto di Iquique per tornare a destinazione.

 

VALORI PER CATEGORIA
Standard
Categoría Standard
  • Hotel en Arica: Panamericana Arica
  • Hotel en Putre: Qantati
  • Alojamiento en Colchane: Hostal Inka Takhi
  • Hotel en Iquique: Diego de Almagro
Precio por persona
  • Base 2 personas: USD 1560
  • Base 4 personas:  USD 1240
Incluye:
  • Guía bilingüe.
  • Transporte privado
  • Box lunch en Chungara
  • Bidón de oxígeno
  • Agua mineral
  • Tkt de museo de Azapa.
  • Hotel en Putre y Arica
No incluye
  • Almuerzos y cenas que no estén indicadas en el programa
  • Ticket aéreo
Requerimientos

Ropa de abrigo, lentes de sol, bloqueador solar.
Condiciones del viaje: Desde Putre a Colchane se viaja por caminos de tierra, en parajes solitarios, para observar naturaleza, flora, fauna y pueblos andinos.

Viajes recomendados